Torna al programma

Un nuovo DRM per gli ebook in biblioteca con MLOL

A cura di MLOL

MLOL
Modera: Giulio Blasi (MLOL) Partecipano: Andrea De Pasquale (Direttore BNCR), Valentina Ginepri (MLOL), Rosa Maiello (Presidente AIB), Raffaele Messuti (MLOL), Cristina Mussinelli (board di EDRLAB, Fondazione LIA), Francesca Noia (Edigita)
16/09/2020 10:00 - 13:00
Sala Solari

Per partecipare all'evento collegarsi al seguente link:
https://register.gotowebinar.com/register/562593021786962958

Tra 2020 e 2021 MLOL si prepara a sostituire l’uso del famigerato DRM Adobe che oggi protegge il download degli ebook in biblioteca in tutto il mondo con un nuovo sistema di protezione - Readium LCP - sviluppato da EDRLab, un laboratorio internazionale no-profit, membro del W3C Consortium, main contributor del software open source “Readium Project”.
 Il nuovo DRM verrà impiegato nei prossimi mesi in un primo esperimento sulla piattaforma MLOL della Biblioteca Nazionale Centrale di Roma. Nel corso del 2021, il sistema sarà esteso alla app MLOL Reader e potrà essere usato dagli utenti per il download di ebook su dispositivi mobili (smartphone e tablet) e su desktop, mentre l’adozione sugli ereader (Kobo ecc.) dipenderà dai tempi di integrazione dei vari produttori.
 All’evento partecipano Cristina Mussinelli (che siede nel board di EDRLab), Rosa Maiello (presidente nazionale AIB e uno dei massimi esperti in Italia di questioni legate al copyright in biblioteca), Andrea De Pasquale (direttore della BNCR), Stefano Parise (direttore del sistema bibliotecario del Comune di Milano), Francesca Noia (Edigita, esperta della piattaforma DeMarque oggi usata anche da MLOL come server push per la distribuzione di ebook in biblioteca), Valentina Ginepri e Raffaele Messuti (per MLOL).